Indiegogo

Indiegogo è una piattaforma di finanziamento collettivo attraverso cui ottenere i fondi necessari per provare a realizzare, tramite il crowdfunding, un progetto di qualsiasi natura.

Indiegogo è uno dei principali siti di crowdfunding il cui nome è legato a progetti innovativi in cerca di fondi per essere realizzati. Indiegogo è una piattaforma che aiuta gli utenti a trovare i soldi necessari per sviluppare il proprio progetto, per dare vita ad un’idea.

La storia di Indiegogo

La società di San Francisco fondata da Slava Rubin (attuale CEO) insieme ai suoi soci Danae Ringelmann e Eric Schell ha investito tutto il suo potenziale per arrivare ad applicare una tecnologia innovativa a cause e campagne che alimentano la creatività. È iniziato tutto nel gennaio del 2008 quando si parlava ancora, e in maniera massiccia, di crisi economica – e la Sharing Economy non era che un pallido miraggio. L’azienda è nata come start up ha vissuto in modo fedele al suo motto: “permettiamo alle persone di finanziare ciò che conta”.

Il lancio è avvenuto nell’inverno del 2008 e i suoi fondatori avevano programmato di completare la raccolta fondi nell’autunno dello stesso anno. Quando il mercato è crollato, in quei difficili mesi dell’economia americana, la loro unica opzione è stata quella di capire come diventare sostenibili per proprio conto, autosufficienti da un punto di vista finanziario. La necessità della sopravvivenza era reale che, da lì a poco, si sarebbe tramutata in una modalità.

Mettere a fuoco i problemi che hanno vissuto e farlo in maniera più rapida per monetizzare al meglio li ha portati a trovare soluzioni alle criticità in modo mirato. Erano già consci che c’era del potenziale nel loro progetto e che avrebbero portato dei risultati migliori in un momento futuro, in un periodo più roseo.

“Sono contento di non aver saputo all’epoca che il mercato stava per schiantarsi, o quanto fosse difficile e volatile creare una start up e come fosse estremamente difficile creare un mercato. Altrimenti, probabilmente, non lo avrei fatto”

Slava Rubin

Come sviluppare un progetto su Indiegogo

Una volta arrivati su Indiegogo, iniziando una campagna, troveremo due opzioni:

  • Creare un progetto;
  • Creare una raccolta fondi.

Creare un progetto

Indiegogo

Scegliendo la creazione di un progetto da finanziare tramite il crowdfunding sapremo, fin da subito, la tariffa che applicherà Indiegogo: il 5% sul totale dei fondi raccolti e una commissione del 3% + 30 centesimi per il pagamento dei servizi di terze parti.

Successivamente vi verrà chiesta la quantità di denaro che vorrete raccogliere – con un minimo di 500€ – e il titolo della campagna. Una volta conclusa questa primissima fase verrete catapultati all’interno dell’editor dell’intera campagna.

Avete a disposizione diverse voci:

  • Preview campaign: come gli utenti vedranno la nostra campagna;
  • Pre-launch page: la pagina che riassume il progetto. Dal nome alla descrizione (breve e estesa), eventuali video e immagini dell’idea e tutti i collegamenti ai social (Facebook, Twitter, YouTube e il proprio sito web);
  • Campaign editor: è la parte principale, l’editor per aggiungere ogni singolo dettaglio utile a spiegare la nostra idea. È suddiviso in 8 parti: basics, content, perks, items, team, funding, extras, indemand. Ogni parte ha al suo interno un’incredibile varietà di campi che possono essere compilati. Dalle fotografie e i video del progetto alle descrizioni testuali, un servizio di geolocalizzazione, una suddivisione in categorie e tags, la durata della campagna (massimo 60 giorni), un eventuale team che ha creato il progetto, le ricompense per i sostenitori, la possibilità di inserire il tracciamento di Analytics, di Google Adwords e il Pixel di Facebook.

Una parte fondamentale è funding perché, oltre all’inserimento dei dati personali (il conto corrente sul quale versare le donazioni ad esempio), vi fa scegliere la tipologia di crowdfunding: Flexible Funding (keep what you raise) e Fixed Funding (all or nothing)

  • Resources: è la voce che troverete alla fine che include l’education center e l’Experts directory, pagine sulle quali potrete trovare webinar, approfondimenti e consigli per le vostre campagne.

 

Creare una raccolta fondi

gofundme

Selezionando questa opzione si verrà reindirizzati a Gofundme. Creare una raccolta fondi è estremamente semplice – dichiarano che servono soltanto 5 minuti per farlo. I passaggi sono semplici:

  • Crea una campagna: racconta la tua storia spiegando il perché di questa raccolta fondi;
  • Condividi con amici e familiari: grazie ai collegamenti integrati con Facebook, Twitter e email la condivisione è immediata;
  • Accetta donazioni facilmente: i fondi possono essere ricevuti tramite assegno o bonifico;
  • Celebra i buoni risultati: modifica quando preferisci la dashboard per aggiornare i tuoi contatti sull’andamento della campagna.

Gofundme offre diverse garanzie e strumenti di gestione della raccolta fondi: garanzia di protezione del donatore, app mobile, assistenza 27/7, nessun costo per il servizio, tariffa dell’elaborazione dei pagamenti pari a 2,9% + 0,30$ a donazione, oltre 50 milioni di donatori e oltre 5 miliardi di dollari raccolti.

Modalità di campagna crowdfunding

Indiegogo offre la possibilità di scegliere la tipologia di crowdfunding da utilizzare per la propria raccolta. Si tratta sempre di raccolta fondi, ma ci sono importanti differenze: la scelta di basa sulla strategia che si sceglie in fase di creazione.

  • All or Nothing: che viene chiamato Fixed Funding. È una buona scelta per i progetti che hanno bisogno di quella precisa cifra per essere portati a termine; se nei 60 giorni di campagna non si raggiunge l’importo, i contributi vengono resi di donatori;
  • Fundraising: è una raccolta fondi senza limiti di tempo. In questo caso viene gestita da gofundme per cause di varia natura (spese mediche, aiuti alle famiglie, eventi,…);
  • Keep it all: nel caso non venga raccolto l’intero importo al termine dei 60 giorni, i fondi verranno comunque accreditati al progettista.

Alcune delle migliori campagne di Indiegogo:

Rank Total USD Project name Creator Category % funded Backers Closing date
1 $12,174,187 Flow Hive Honey Flow Technology 17,385 36,653 2015-03-07
2 $5,859,412 Sondors Electric Bike Storm Sondors Technology 6,855 14,646 2015-04-02
3 $5,048,213 Restore King Chapel Now Elise Durham Education 63 282 2015-05-22
4 $5,022,943 An Hour of Code for Every Student Code.org Education 26,570 2,801 2014-12-14
5 $4,511,301 Super Troopers 2 Broken Lizard Industries Film 215 52,532 2015-04-24

 

Costi del servizio

Un tempo Indiegogo applicava due tipi di feed: il 4% se si raggiungeva l’obiettivo e il 9% nel caso di finanziamento flessibile. A partire da luglio del 2015 è stato cambiato applicando una tariffa flat del 5%. Invece, le spese di gestione delle commissioni, sono pari al 3% + 0,30$ per ogni donazione.
La fee della piattaforma non viene applicato alle raccolte fondi personali, o per lo meno a quelle aperte tramite gofundme. Le spese di gestione invece sono uguali per entrambe le piattaforme.

Pro e contro Indiegogo

Vantaggi

  • Due piattaforme in una grazie a gofundme;
  • Costi bassi di gestione;
  • Un importante bacino di utenza.

Svantaggi

  • Creazione della campagna elaborata.