Fastweb4School, il crowdfunding per sostenere i progetti digitali delle scuole

Fastweb in collaborazione con Produzioni dal Basso ha lanciato una speciale edizione di Fastweb4School, un’ iniziativa che offre la possibilità, alle scuole secondarie italiane, di ottenere un co-finanziamento da devolvere per la realizzazione di progetti ad alto contenuto tecnologico e innovativi.

Si tratta di una collaborazione e di un progetto molto simile a quello che è stata l’Università del Crowdfunding, anche lo sviluppo e la roadmap si assomigliano, Fastweb4School però è un crowdfunding rivolto ad un pubblico più giovane, nella speranza di aiutare gli studenti delle scuole superiori a sviluppare la propria mentalità imprenditoriale e aiutarli ad affacciarsi il prima possibile nel mondo del mercato.

Cos’è Fastweb4School ?

Fastweb4School è un’ iniziativa di crowdfunding che ha lo scopo di stimolare la realizzazione di nuovi progetti digitali nelle scuole secondarie italiane. Ciò potrebbe chiaramente contribuire a far crescere le competenze digitali degli allievi, aiutandoli a partecipare alla crescita e lo sviluppo dell’intero Paese.

Si tratta quindi di un’ iniziativa speciale e di un opportunità di fundraising per giovani imprenditori, Fastweb4School infatti non pone dei limiti per quanto concerne il tema dei progetti. Ogni istituto potrà in questo modo proporre un personale progetto tecnologico
e innovativo, da un app a un software, da una piattaforma web a un sistema di IoT.

Presentare un progetto e partecipare a Fastweb4School

Per partecipare è necessario presentare il proprio progetto attraverso il SITO  entro le 24.00 del prossimo 4 marzo.

Una volta arrivati sul sito, in fondo alla pagina troverete il form da compilare per la presentazione dell’idea, oltre ai dati della persona rappresentante è richiesto la presentazione delle classi coinvolte, il titolo del progetto, una breve descrizione (max 2000 caratteri), il budget necessario per la realizzazione, il sito web della scuola e facoltativo ma molto consigliato, un video nel quale viene esposta l’idea.

A seguire si aprirà una fase di selezione che considererà originalità, impatto sullo sviluppo delle competenze digitali, fattibilità e replicabilità. I progetti vincenti, scelti sulla base di queste caratteristiche, saranno poi essere inseriti sulla piattaforma di Produzioni dal Basso entro 15 giorni dalla comunicazione, per realizzare la propria campagna di crowdfunding.

Nel periodo tra il 1 aprile e il 20 maggio saranno attive le campagne di crowdfunding sul sito di Produzioni dal Basso.

Tutti gli istituti che riusciranno a raccogliere grazie al crowdfunding il 50% del budget utile a mettere in pratica l’iniziativa che si vuole portare avanti, riceveranno da Fastweb il restante 50% (fino ad un budget massimo di 30.000 euro stanziato per l’iniziativa nel suo complesso) fino a 2.500 euro per progetto.

Il finanziamento distribuito da Fastweb4School è assolutamente a fondo perduto e la realizzazione dell’idea rimarrà di proprietà dell’istituto scolastico che l’aveva proposta!

Crowdfunding Fastweb4School, progetto scuole secondarie

I criteri di selezione dei progetti

Per partecipare al Fastweb4School bisogna tenere in considerazione alcune restrizioni. Non possono essere presentati progetti che abbiano un budget superiore a 5.000 euro, in virtù del co-finanziamento massimo di 2.500€ che Fastweb mette a disposizione per il singolo progetto.

Inoltre verranno scartati i progetti che prevedono acquisti di hardware generico per un importo superiore al 50% del budget. Esclusi anche i progetti di connettività o relativi ad infrastrutture di rete.

I criteri di selezione veri e propri di Fastweb4School che Fastweb terrà in considerazione per la selezione dei progetti da “portare” al crowdfunding, secondo quanto riportato sul sito web dell’iniziativa sono:

  • qualità e originalità dell’idea progettuale;
  • contenuto didattico e di apprendimento di metodologie didattiche innovative e digitali;
  • numero dei soggetti coinvolti (es. docenti, studenti di più classi e scuole);
  • possibilità di ricaduta su componenti sociali e produttive del territorio;
  • possibilità di sviluppo del progetto nel tempo e ripetibilità dello stesso nella medesima scuola e in altre scuole.

Ovviamente ogni istituto scolastico partecipante dovrà garantire sotto la propria responsabilità che l’idea descritta è totalmente nuova oltre che originale, non dovrà quindi contenere (anche in parte) materiale proveniente da terze parti.

Il customer care di Fastweb

Se dovessero presentarsi problemi durante il caricamento dei progetti per il Fastweb4School bisogna sapere che Fastweb ha pensato a due tool di supporto, presenti sulla pagina che viene utilizzata per caricare i progetti. Si tratta di una live chat per supportare in ogni fase scuole, insegnanti, studenti e i donatori attiva dal lunedì al venerdì dalle 9 alle 19.

In questo modo risolvere ogni problema sarà ancora più semplice. La seconda possibilità di supporto è rappresentata dall’indirizzo email dedicato: infofastweb4school@fastweb.it.

il Fastweb4School rappresenta quindi una grande opportunità per sostenere idee digitali e innovative provenienti dalle nostre scuole secondarie (di primo e secondo grado). Con la volontà di alimentare un meccanismo in grado di condurre i ragazzi verso un utilizzo consapevole, ed il più possibile efficace, del mezzo tecnologico.